Gli obiettivi dell’Associazione Luce e Vita

Cosa abbiamo fatto dal 16 ottobre 1991 fino al 31 dicembre 2009

Grazie alle preziose offerte dei nostri Soci e Benefattori, abbiamo potuto:

  • realizzare presso la Clinica Ematologica T.M.O. dell’Ospedale San Gerardo di Monza, un’unità per il trapianto del midollo osseo, con 28 posti letto in camere completamente asettiche: di cui 6 per i pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo e 22 per la degenza ordinaria, in camere completamente asettiche monitorate 24 ore su 24, Day Hospital con 14 posti letto, il Nuovo Ambulatorio con 9 studi medici, con un costo di 1.706.000 €;
  • effettuare 804 trapianti di cellule staminali e di midollo osseo riducendo notevolmente la lista d’attesa;
  • sostenere spese per i degenti, l’acquisto di farmaci e le manifestazioni per 446.000 €;
  • organizzare un servizio di assistenza ematologica a domicilio, con infermieri e medici ematologi, per coloro che, debilitati dalla malattia, non possono recarsi in ospedale;
  • finanziare 9 borse di studio per specializzare in ematologia giovani medici, con un costo di 2.430.000 €;
  • Promuovere la ricerca scientifica con l’acquisto di apparecchiature, incentivare la partecipazione a corsi di aggiornamento ed a congressi nazionali ed esteri per un importo pari a 1.266.000 €.

Cosa vogliamo fare

Come prevede il nostro Statuto, continueremo a:

  • Sensibilizzare la popolazione per far conoscere i problemi riguardanti le malattie oncoematologiche: leucemie, linfomi e mieloma;
  • Stimolare e favorire la ricerca scientifica nel settore delle malattie oncoematologiche;
  • Finanziare borse di studio per specializzare in ematologia giovani medici;
  • Far partecipare medici già laureati in medicina e chirurgia, biologhe ed infermieri a corsi di aggiornamento ed a congressi in Italia e all’estero;
  • Fornire assistenza psicologica, ematologica, morale e finanziaria ai pazienti e ai loro familiari.

Progetti futuri

  • Acquisire nuove tecnologie biomediche applicate alla diagnostica dei tumori del sangue con nuove strumentazioni e risorse umane;
  • Potenziare l’Assistenza Ematologica Domiciliare per i pazienti a “rischio infettivo” e per quelli seguiti con cure palliative;
  • Sottoscrivere 3 contratti ospedalieri per i giovani medici per migliorare l’assistenza ai pazienti ricoverati, con un costo totale di 90.000€
  • Finanziare la decima borsa di studio per specializzare in ematologia un giovane medico che, per cinque anni, potenzierà l’assistenza medica specialistica ai pazienti ricoverati.

Per poter continuare a migliorare la qualità di vita dei malati di leucemia, mieloma e linfomi, abbiamo ancora bisogno del Vostro prezioso contributo, continuate ad aiutarci!!