Trapianti di cellule staminali, il ministero: «Incentivare la donazione di sangue e il reclutamento di nuovi donatori»

Un calo di iscrizioni all’Ibmdr, il Registro italiano donatori midollo osseo. È quanto si è registrato in questo periodo caratterizzato dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Un periodo in cui, nonostante le difficoltà, l’attività trapiantologica di cellule staminali non si è mai arrestata, continuando a garantire assistenza a tanti pazienti affetti da malattie onco-ematologiche.

Tuttavia, in base ai dati riportati dal ministero della Salute, tra marzo e aprile 2020 la contrazione è stata pari al 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Una tendenza che è necessario invertire alla luce della costante necessità dell’Ibmdr di un flusso regolare di nuovi iscritti. Ecco perché, con l’avvio della cosiddetta “Fase 2”, il ministero stesso ha invitato le Regioni e le province autonome a rafforzare il legame già esistente tra il percorso dedicato ai donatori di sangue e di cellule staminali emopoietiche all’interno dei centri trasfusionali, così come di centri donatori e poli di reclutamento che fanno riferimento al registro Ibmdr.

Promuovere e incentivare la donazione non è solo un’operazione strategica per l’intero Ssn, ma rappresenta anche uno dei Lea (i Livelli essenziali di assistenza) indicati dallo stesso ministero della Salute. Ecco perché, proprio come avviene per le donazioni di sangue, anche gli spostamenti finalizzati allo screening per iscriversi al Registro dei donatori di midollo osseo sono sempre consentiti, tant’è che gli ospedali hanno attivato percorsi dedicati e protetti a tutela dei donatori.

In linea con le procedure per le donazioni di sangue ed emocomponenti, il ministero invita tutti a utilizzare i servizi di pre-registrazione online all’Ibmdr, così da poter prenotare e quindi calendarizzare gli appuntamenti per lo screening e gli accessi nei vari centri.

La Sorpresa più bella è scoprire la gioia di donare!

🔴 Quest’anno, purtroppo, L’ Associazione Luce e Vita non riuscirà a essere presente con le nostre uova di Pasqua solidali, nelle piazze, davanti all’Ospedale, nelle aziende, nelle scuole.. ma i nostri progetti continuano e serve il vostro aiuto!

I pazienti affetti da leucemie, mielomi e linfomi sono i più fragili e a loro va la nostra attenzione da oltre 29 anni.

🏠 Non riusciremo a consegnarvi l’uovo di Pasqua, ma col vostro supporto potete continuare a sostenere la nostra Associazione e i progetti di cura e assisstenza ai malati oncoematologici.. come dice il nostro slogan “La sorpresa più bella è scoprire la gioia di donare”!!

🦸‍♂️ Puoi aiutarci QUI:👇
http://www.luceevita.it/sostienici/fare-una-donazione/

Grazie di cuore!!

Donazione Monitor pazienti all’Ospedale San Gerardo

Grazie alla generosità dei nostri sostenitori, abbiamo acquistato e donato all’Ospedale San Gerardo di Monza e al reparto di Ematologia adulti un monitor per degenti del valore di oltre 5.000,00€.

I monitor per pazienti sono uno strumento fondamentale e destinati al monitoraggio, all’analisi, alla registrazione e alla generazione al posto letto di allarmi relativi a diversi parametri fisiologici di pazienti adulti.

Aiutaci nel nostro sogno di sconfiggere le leucemie e sostenerere i nostri progetti contro le malattie oncoematologiche:

Grazie di cuore!

Cambia l’Assistenza psicologica, ma non la vicinanza ai pazienti.

Il Covid-19 rappresenta un pericolo per tutte le categorie più fragili: non soltano anziani, ma anche persone afflitte da patologie oncoematologiche.
L’Associazione Luce e Vita offre consulenze psicologiche gratuite ai malati oncoematologici dell’Ospedale San Gerardo di Monza e ai parenti, tramite il canale telefonico/telematico, per restare accanto ai nostri pazienti e continuando a garantire un servizio essenziale.

Le recenti restrizioni legate al Covid-19 non fermano il nostro lavoro, semplicemnte ci si riorganizza prendendo le opportune precauzioni per il bene di tutti.

Se qualcuno paziente/pareente oncoematologico dell’Ospeadale San Gerardo avesse bisogno qualsiasi infomazione sul servizio può contattarci tramite mail a :segreteria@luceevita.it

Se volete supportare la nostra attività con una donazione:
http://www.luceevita.it/sostienici/fare-una-donazione/

Regione Lombardia: misure più restrittive per prevenire i contagi

Regione Lombardia, d’accordo con i sindaci del nostro territorio, con le associazioni di categoria e con le parti sociali, ha deciso di emanare un’ordinanza con la quale vengono disposte nuove stringenti limitazioni per contrastare la diffusione del #Coronavirus.

Una decisione dettata dal serrato confronto con le nostre autorità sanitarie che ci impongono di agire nel minor tempo possibile. La situazione non migliora anzi, continua a peggiorare. Non so più come dirlo: solo con l’estrema limitazione dei contatti interpersonali possiamo cercare di invertire questa tendenza.

L’atto amplia le decisioni del Governo con ulteriori interventi tra i quali si segnalano:

➡️ il divieto di assembramento nei luoghi pubblici – fatto salvo il distanziamento (droplet) – e conseguente ammenda fino a 5mila euro;

➡️ la sospensione dell’attività degli Uffici Pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità;

➡️ la sospensione delle attività artigianali non legate alle emergenze o alle filiere essenziali;

➡️ sospensione di tutti i mercati settimanali scoperti;

➡️ la sospensione delle attività inerenti ai servizi alla persona;

➡️ chiusura delle attività degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza;

➡️ la chiusura di tutte le strutture ricettive ad esclusione di quelle legate alla gestione dell’emergenza. Gli ospiti già presenti nella struttura dovranno lasciarla entro le 72 ore successive all’entrata in vigore dell’ordinanza;

➡️ il fermo delle attività nei cantieri edili. Sono esclusi dai divieti quelli legati alle attività di ristrutturazione sanitarie e ospedaliere ed emergenziali, oltre quelli stradali, autostradali e ferroviari;

➡️la chiusura dei distributori automatici cosiddetti ‘h24’ che distribuiscono bevande e alimenti confezionati;

➡️ il divieto di praticare sport e attività motorie svolte all’aperto, anche singolarmente.

➡️ Restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie ma deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Ai supermercati, alle farmacie, nei luoghi di lavoro, a partire dalle strutture sanitarie e ospedaliere, si raccomanda a cura del gestore/titolare di provvedere alla rilevazione della temperatura corporea.

La competenza sulla chiusura delle attività produttive é del Governo ma i rappresentanti delle associazioni di impresa hanno garantito che fin dalle prossime ore chiederanno ai propri associati di sospendere comunque tutte quelle produzioni che non fanno parte delle filiere ‘essenziali’.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, valgono le prescrizioni su distanziamento degli utenti contenute nelle due ordinanze regionali già in vigore.
Resta affidata ai sindaci la valutazione di ampliare ulteriormente le disposizioni restrittive in base alle rispettive esigenze.

Nuove disposizioni #coronavirus

In seguito all’ultimo DPCM, anche noi abbiamo apportato alcune modifiche alla nostra attività per salvaguardare la salute di tutti.

La segreteria utilizzerà la modalità smart working e rimmarà chiusa al pubblico fino al 3 aprile, ma non vi preoccupate che siamo sempre al vostro fianco! Per qualsiasi esigenza potete scriverci alla nostra mail: segreteria@luceevita.it


Inoltre, sempre a salvaguardia della salute di tutti, il servizio di Assistenza Psicologica dei pazienti oncoematologici sarà possibile effettuarlo tramite colloqui telefonici/skype, in modo tale da stare sempre accanto ai pazienti e dare continuità al servizio. Se avete neccessità di info o di accedere al servizio potete contattarci a: segreteria@luceevita.it

Cerchiamo di rispettare tutti le disposizioni che vengono man mano date e andrà tutto bene.
GRAZIE ❤️

Sospensione attività di segreteria

In merito ordinanza regionale, a titolo precauzionale, è sospesa per l’intera settimana l’attività di segretaria dell’Associazione.
Continueremo ad informarvi e sensibilizzare la popolazione attraverso i social.

In Corsa con Marco 2020

Domenica 10 maggio 2020 si rinnova l’appuntamento con “In corsa con Marco”: una passeggiata non competitiva a passo libero all’interno del parco di Monza, in ricordo di Marco Casati.

L’evento è organizzato dall’Associazione Luce e Vita e Manuela Valenti, i 10 € dell’iscrizione saranno devoluti interamente alla ricerca contro le malattie oncoematologiche e i primi 1000 iscritti  riceveranno la t-shirt tecnica ufficiale dell’evento.

Per avere tutte le informazioni, è possibile visitare il sito www.incorsaconmarco.it.

www.facebook.com/incorsaconmarco

Spettacolo teatrale “Miracul e lott che rebelott”

Vi aspettiamo numerosi sabato 21 marzo alle ore 21.00 presso il teatro S.Valeria di Seregno per assistere alla commedia brillante in 2 atti intitolata “Miracul e lott che rebelott” e messa in scena dall’Associazione culturale Dialettale Lissone “Fam Fum Frecc e…”.

L’evento è organizzato, come ogni anno, dalla famiglia Gatti, in ricordo di Roberta e Raffaella.
Come sempre, tutto il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza all’Associazione Luce e Vita, e per questo vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare sentitamente la famiglia Gatti.

Per informazioni e prenotazioni, chiamare la Sig.ra Erminia al numero telefonico 333/6947313.
Il Teatro S.Valeria si trova in Via Wagner, 85 a Seregno (MB).
Gli spettacoli inizieranno alle ore 21.00.

Vi aspettiamo numerosi!!!!

1 2 3 8